Una semplice guida per fare lo shampo perfetto

Un gesto abituale come la detersione dei capelli, spesso compiuto tutti i giorni, riveste grande importanza, per questo è bene sapere alcuni segreti per renderlo perfetto.

La giusta quantità di shampoo da utilizzare dipende dalla massa dei capelli da trattare. Di solito può variare dai 5 ai 10 ml per ogni lavaggio. Si consiglia di metterne una piccola quantità sul palmo della mano, emulsionandola con l’acqua e di applicarne piccole dosi con le dita partendo dalle zone più grasse del cuoio capelluto.

Come fare lo shampo perfetto: le 5 aree da rispettare

Per fare uno shampoo ci sono 5 aree da rispettare: la zona attorno alla fronte, dietro le orecchie, la sommità della testa e infine la nuca.

Sono le più ricche di sebo e di impurità, oltre ad essere le più visibili. Ad esempio se si fa una coda di cavallo, la fronte è in primo piano e si nota subito se i capelli sono sporchi. Idem per la frangia.

shampoo

Come fare lo shampoo perfetto: quanto e come

Lo shampoo va applicato in due passaggi, solo il secondo dovrà fare schiuma.

La prima fase sarà quindi ripetuta due volte, applicando la stessa dose di shampoo. Ecco il motivo per cui non bisogna esagerare con il dosaggio.

Durante il lavaggio consiglio di distribuire lo shampoo e massaggiare il cuoio capelluto partendo dall’esterno, cioè il contorno del viso verso l’interno. Il massaggio consiste in movimenti circolari verso l’alto.

Per non irritare la cute non bisogna utilizzare troppa energia, ma agire delicatamente.

Ora che hai letto come fare lo shampoo perfetto, buono shampoo a tutti!

Scopri lo shampoo più adatto alle tue esigenze!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *