E’ importante prendersi cura della propria pelle affinchè stia al meglio anche durante l’inverno.

Il freddo, il vento, l’umidità e la mancanza di sole colpiscono la pelle – in particolare l’aria molto secca che è una delle cause principali di disidratazione. Se poi si aggiungono gli eccessi alimentari tipici dei periodi invernali il cocktail diventa esplosivo.

Come prima cosa è fondamentale idratare la pelle. D’estate si tende ad usare lozioni più leggere che, con le alte temperature, assolvono meglio alla funzione di idratare senza ungere la pelle. Con il cambio di stagione è bene cambiare anche l’idratante e sostituire le lozioni con le creme, generalmente più ricche e che offrono una protezione maggiore. E’ bene ricordarsi di idratare la pelle anche prima del riposo notturno.Pelle-BellaESana

3 regole fondamentali:

  • Attenzione agli sbalzi di temperatura. Gli sbalzi danno come conseguenza disidratazione, rossore e secchezza e così la pelle diventa ancora più sensibile. E’ bene quindi fare attenzione anche alla temperatura interna della casa che non deve essere troppo alta (20°è considerato l’ideale).

 

  • Accorciare le docce. Uno dei piaceri del tornare a casa d’inverno è la doccia calda, ma nel medio-lungo termine tende ad asciugare la pelle: quindi, nei mesi più freddi si suggerisce di fare docce più brevi e magari introdurre qualche bagno ma non troppo caldo. Asciugarsi senza strofinare.

 

  • Buone abitudini alimentari. E’ vero: pesche, albicocche e tutte le frutte estive sono un ricordo, ma anche in inverno ci sono buoni prodotti e la regola che bisogna mangiare frutta e verdura è sempre valida, per cui avanti tutta con mele, pere, loti, cavolfiori etc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *