Wob in infinite versioni, il taglio dei capelli dell’estate

Questa estate è di moda il taglio di capelli wob, il bob mosso.

Torna alla ribalta il caschetto degli anni sessanta in infinite versioni.

Le proposte più spettacolari vengono dalle star del cinema. Sfoglia le wob taglio capelliriviste femminili, consulta il nostro blog ed avrai le informazioni utili per cambiare look ai tuoi capelli.

Il bob nel trend wob sfiora le spalle con onde scalate e leggermente mosse come quelle del mare in bonaccia.

Esistono anche varianti spregiudicate per soddisfare le esigenze delle donne più trasgressive e dei capelli ribelli, soluzioni sempre piene di fascino a condizione che la capigliatura sprigioni vigore e lucentezza.

Prepara i capelli al wob usando prodotti cosmetici nutrienti

Il wob impone un taglio di capelli asimmetrico ed eccentrico con molteplici sfumature di colore, nuance che devono risultare in ogni occasione brillanti.

Il taglio rappresenta un’ottima soluzione per eliminare capelli sfibrati e doppie punte  ma non elimina la necessità di una cura costante dei capelli specie se fragili e tendenti a perdere vigore e brillantezza.

Prima delle piega quindi tratta i capelli con prodotti cosmetici nutrienti tanto più se li tingi con frequenza e se hai trascorso qualche giorno di vacanza al mare o in piscina sotto il sole rovente dell’estate.

Wob capelli: le varianti più diffuse

Eravamo stanche dei capelli lisci, stesi con phon e piastra e soprattutto lo erano le chiome stressate dalle stirature frequenti, quindi diamo il benvenuto al wavy bob, caschetto ad onde morbide, un taglio che si presta ad essere estremamente versatile e fantasioso.

Prima di tagliare i capelli consulta il tuo parrucchiere di fiducia per capire quale possa essere il tipo di wob più adatto alla fisionomia del tuo viso.

Ce ne sono tanti tra cui scegliere quello in linea con i tuoi tratti somatici e con la tua personalità.

C’è il wavy bob sbarazzino e spiritoso, l’enfatico e voluminoso, il minimal, e quello dal tocco romantico e rétro.

Se il tuo viso ha tratti marcati opta per un taglio che non enfatizzi i difetti, lascia i capelli più lunghi del previsto e che le punte si appoggino morbidamente alle spalle, taglia pure a volontà se possiedi un ovale perfetto e lineamenti dolci.

Le tipologie di wob capelli oggi più diffuse vengono identificate con nomi brevi e strani, onomatopeici:  sob (short+bob), bwob (bangs+wob), Lob (long+bob), very lob (very Long + bob).

Wob capelli tutorial

Vediamo insieme i tagli wob che più si adattano ai capelli ricci, ai capelli di media lunghezza ed ai capelli corti e come ottenere anche in casa una capigliatura perfetta e moderna, dopo il taglio accurato effettuato in salone.

Lo stile Lob ed il very lob prevedono i capelli lunghi per cui l’intervento dell’hair stilist consiste essenzialmente nell’eliminare le punte.

La sfilatura e la colorazione delle ciocche con nuance diverse? Un surplus per ottenere riflessi cangianti e spettacolari!

Wob taglio di capelli ricci

Il wob con taglio di capelli ricci consente di ottenere acconciature in stile afro ed esotico.

Occorre eliminare l’effetto crespo lavorando i capelli umidi con cosmetici ammorbidenti, con cere naturali e con oli nutrienti. L’asciugatura avviene a bassa potenza per non bruciare i capelli ricci che spesso sono fini e si spezzano facilmente.

Wob su capelli di media lunghezza

Facile da realizzare il bob sui capelli che nascono ondulati.

In questo caso ideale è un wob che lascia i capelli di lunghezza media, più o meno arricciati.

Spesso è sufficiente asciugare i capelli all’aria con la testa in giù per ottenere l’effetto volume desiderato.

Il capello grosso prende facilmente la piega e tende a mantenerla mentre per i capelli sottili è consigliabile usare cosmetici ad effetto volume.

Wob capelli corti

La versione più corta del bob è il sob (short+bob), un caschetto il cui carrè copre appena la nuca e presenta due ciocche lisce che cadono a piombo ai lati del viso.

Con il wob capelli corti, la chioma si snoda in piccole onde e si gonfia leggermente, grazie all’aria calda del phon diffusa dalle basso verso l’alto, dalle punte alle radici.

Se i capelli sono lisci e tendono ad appiattirsi sarà bene utilizzare un arricciacapelli o una spazzola a setole dure per gonfiare la parte dei capelli più vicina alle radici.

Vuoi cambiare look e provare il nuovo taglio Wob?

Scopri i migliori prodotti per la Bellezza dei Tuoi Capelli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *